Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro ha accolto con favore, venerdì scorso, il lavoro svolto e i legami stabiliti con l’ambasciatore siriano, Ghassan Abu Mazen, che ha portato a termine la sua permanenza nel paese bolivariano, e ha ribadito che il governo siriano e il suo popolo supererà la guerra terroristica provocata dall’impero nordamericano.

In una cerimonia tenutasi al Palazzo di Miraflores in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Maduro ha decorato il diplomatico siriano con l’onorificenza dell’Ordine del Generalissimo Francisco de Miranda come riconoscimento del suo lavoro. Il presidente ha ricordato che Abbas è arrivato in Venezuela, quando lui era ministro e presidente Hugo Chavez.

«Ambasciatore, voglio trasmetterle il mio grazie a voi ed al popolo arabo della Siria, la nostra ammirazione per la vostra lotta e la nostra convinzione che con il presidente Bashar al-Assad alla guida supererete la guerra terroristica provocata da Barack Obama per il suo popolo, e il popolo siriano vincerà contro il terrorismo”, ha dichiarato Maduro.

Nel frattempo, il ministro degli Esteri Delcy Rodríguez, ha anche ringraziato il lavoro svolto e ha elogiato la lotta del popolo siriano che resiste contro gli attacchi imperialisti. “Siamo fratelli nella lotta, ci riconosciamo in un mondo multipolare di uguaglianza e di rispetto per le donne”, ha affermato Rodriguez.

NON PERDERE I NOSTRI ARTICOLI. METTI UN LIKE