Lettera aperta alla CIA del capo di RT, Margarita Simonyan

0
161

 FONTE:_ Russia-insider.com

Questa è una traduzione dall’inglese dell’  originale russo, apparso ieri, il giorno di Natale (secondo il calendario russo) sul blocco personale di Ms. Simonyan.  

L’autore è Capo della rete di informazione globale russa  RT.com,  a volte ricordata con il suo vecchio nome, ‘Russia Today’, e come agenzia di informazioni globali ‘Sputnik‘.


Cara  CIA,

a scuola vi avrebbero dato un bel quattro per  questa cosa che avete scritto.

Avete trattato l’argomento senza entrare sufficientemente nei dettagli, certe fonti sono senza nome, e quelle che menzionate non sono aggiornate, o sono semplicemente false. Il tutto si legge come uno di quei compitini che fanno gli scolaretti a casa.

Quando io andavo a scuola al KGB, sarei stata frustata con un ramo di betulla, se avessi dimostrato tanta incompetenza e, per inciso,  la betulla fa piuttosto male.

Ho deciso di darvi una mano e di aiutarvi a capire come si lavora per correggere i vostri errori. Cominciamo con alcuni fatti essenziali. Fatti indiscutibili e fortemente documentati.

Il vostro compito è scrivere per tre volte un fatto, in modo leggibile, con una scrittura ordinata, senza errori, e senza usare la gomma.

Dopo le vacanze lo stesso insegnante vi darà il voto per i compiti svolti!


Nel 2001, quando avevo 21 anni ho seguito le elezioni in Crimea. Allora, come sempre del resto, esisteva una forte vena filo-russa, che dopo quell’incarico, che è durato solo un paio di settimane, non si è mai placata. Questi fatti sono indiscutibili.

Il mio ex fidanzato, una persona molto seria, con la quale convivevo, Andrei Blagodyrenko, gestisce le Agenzie di stampa Sputnik nei paesi dell’ex URSS. Gli offersi quel lavoro dopo che avevamo rotto. Sotto la sua guida,  Sputnik è diventato leader di mercato in quei paesi. Quello che abbiamo qui è la prova scientifica che la propaganda russa si diffonde attraverso i fluidi corporei. Questi fatti sono indiscutibili.

Ho incontrato più volte Julian Assange. Potete trovare conferma di questi incontri controllando le telecamere di sicurezza dell’ambasciata ecuadoregna, o anche solo leggendo i miei  tweets,  scritti in tutta fretta su questi incontri che hanno avuto luogo a Londra.  London iz ze kepital aff Grait Breettun. Questi fatti sono indiscutibili.

RT è stato il primo canale di notizie globali che è arrivato ad avere un miliardo di visualizzazioni su YouTube, già nel 2013.  Sarebbe quindi assolutamente ovvio che la Russia abbia fatto hackeraggio su Youtube con tanti utenti, perché non è assolutamente chiaro in che altro modo tutte quelle visualizzazioni abbiano permesso alla gente di assaggiare almeno una volta la propaganda russa, senza che nessuno si sia assuefatto a quel tipo di notizie. Questi fatti sono indiscutibili.

Alexei Gromov è il mio contatto diretto al Cremlino. I nostri incontri non sono frequenti, ma qualche volta ce ne andiamo a bere insieme. Io preferisco la birra tedesca, mentre a lui piace la  vodka russa. Questi fatti sono indiscutibili.

Una volta, Alexei, tornando a casa dopo essere andato a cercare funghi  nella foresta, si è fermato a casa mia e mi ha lasciato un cesto di funghi porcini. Posso confermarlo controllando le telecamere di sicurezza del mio paese. Poco dopo, un dipendente del Dipartimento di Stato americano è venuto a trovarmi. Posso confermare anche questo controllando le stesse  telecamere di sicurezza. Ho fatto mangiare  al mio ospite funghi porcini fritti,  sostenendo astutamente che sono un piatto tradizionale russo. Questi fatti sono indiscutibili.

Un anno fa abbiamo fatto un video che mostrava Obama e Kerry  che, dopo essersi ritirati, finivano per guardarsi RT -TV, da casa loro, tra i singhiozzi. Si può vedere questo video perché è pubblicato su una rete di informazioni nota come Internet. Per vederlo, è necessario digitare l’indirizzo nel browser, oppure fare clic – cioè si deve premere  – sul pulsante del mouse su esattamente queste parole.  Questi fatti sono indiscutibili.

Ultimo ma non meno importante. Quando avevo 15 anni, pur non avendo né contatti né denaro, sono andata a studiare negli Stati Uniti con un programma di scambio scolastico pagato dai contribuenti americani. A quel tempo, Donald Trump era già uno che pagava parecchie tasse.

Traete voi le vostre conclusioni.

Fonte : http://russia-insider.com/

Link : http://russia-insider.com/en/politics/open-letter-cia-head-rt-margarita-simonyan/ri18406

9.01.2017

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario