Il numero di bambini uccisi nello Yemen è cresciuto da 900 a più di 1500, rivela un nuovo rapporto dell’Unicef.

I dati forniti, oggi, dal Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF) e confermato dalle Nazioni Unite (ONU) indicano che l’anno scorso, il numero dei bambini uccisi è passato da 900 a più di 1500, mentre la cifra di quelli feriti è quasi raddoppiata, da 1300a 2450.

Allo stesso modo, il rapporto dell’UNICEF sostiene che gli attacchi contro le scuole sono quadruplicati, 50-212, e gli attacchi contro gli ospedali e le strutture sanitarie è aumentato di un terzo, da 63 a 95, così come numero di bambini feriti e reclutati è raddoppiato in un anno.

Nel frattempo, il portavoce per l’Unicef ??in Yemen, Meritxell Relaño, ha denunciato che “la guerra nello Yemen continua a uccidere e minare il futuro dei bambini”.

Inoltre, dopo aver lamentato che “la lotta incessante e la distruzione hanno segnato la vita dei bambini”, ha aggiunto che “le famiglie sono indigenti e che lottano per far fronte alla situazione.”

In questo contesto, ha spiegato che la povertà, la fame e le malattie privano i bambini di questo paese arabo a vivere la loro infanzia.

La relazione, inoltre, evidenzia che i conflitti hanno notevolmente indebolito i meccanismi di adattamento della popolazione, che ha portato lo Yemen ad una delle più grandi emergenze alimentare e la più grande malnutrizione nel mondo.

Circa l’80% delle famiglie yemenite hanno debiti, e la metà della popolazione vive con meno di 2 $ al giorno, secondo il rapporto dell’UNICEF.

Inoltre, si afferma che le risorse familiari diminuiscono, sempre più bambini vengono reclutati dalle parti in conflitto o sono costrette a sposarsi.

“Circa 10 milioni di bambini soffrono le terribili conseguenze di un conflitto che deve finire. Dobbiamo aprire gli occhi su ciò che stanno vivendo quotidianamente e ad agire prima che sia troppo tardi”, ha avvertito Javier Martos, direttore esecutivo del Comitato Unicef Spagnolo.

La pubblicazione di questo documento coincide con il secondo anniversario della campagna militare saudita contro lo Yemen, 26 marzo 2015, che ha provocato più di 12.000 morti.

Fonte: UNICEF
NON PERDERE I NOSTRI ARTICOLI. METTI UN LIKE