Gli Stati Uniti di Donald Trump hanno venduto al Qatar jet di guerra per un valore di 12 miliardi di dollari pochi giorni dopo che il neo presidente Usa ha definito Doha uno “sponsor di alto livello del terrorismo”.

**

L’accordo, secondo quanto riporta il giornale britannico The Independent, è stato siglato dal Ministero della Difesa Usa e include 36 jet da combattimento F-15.

Il Segretario alla Difesa Jim Mattis e il ministro del regime di Doha, Affairs Khalid al-Attiyah, si sono incontrati mercoledì per siglare l’accordo.  “Il Qatar e gli Usa hanno solidificato la loro cooperazione militare, combattono spalla a spalla da molti anni in uno sforzo congiunto volto a sradicare il terrorismo e promuovere un futuro di dignità e prosperità”, ha sottolineato in una nota al- Attiyah.

Anche il Pentagono, prosegue sempre The Independent, ha rivendicato l’accordo perché aumenterebbe la cooperazione in tema di sicurezza e nella lotta all’Isis.

A novembre, gli Stati Uniti approvarono la possibile vendita di 72 F-15QA al Qatar per oltre 21 miliardi di dollari. Nel Qatar è presente una base militare Usa con 10 mila soldati statunitensi.

Quindi per ricapitolare:  uno Stato che secondo gli stessi Usa “supporta il terrorismo” viene rifornito da Washginton di miliardi in termini di mezzi bellici per proseguire nell’intento. Dov’è la notizia direte giustamente voi? Si, ineffetti, solo business, as usal.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pochi_giorni_dopo_averlo_definito_sponsor_del_terrorismo_gli_usa_vendono_al_qatar_armi_per_12_miliardi_di_dollari/82_20519/

NON PERDERE I NOSTRI ARTICOLI. METTI UN LIKE