Rappresentanti di Russia e Stati Uniti si sarebbero incontrati in segreto almeno due volte per discutere la risoluzione della crisi in Siria. Lo riporta il “Wall Street Journal”.

Gli incontri avrebbero avuto luogo in Giordania e le autorità di questo paese ne avrebbero preso parte. Un altro incontro, il terzo, si sarebbe dovuto tenere la settimana scorsa ad Amman, ma sarebbe stato stato annullato a causa delle difficoltà nel concordare il momento della sua attuazione.
Secondo le fonti del WSJ, il futuro dei negoziati segreti russo-americani è minacciato dalla crescente tensione tra Washington e Damasco.
Tema importante di queste trattative è anche la cooperazione tra Stati Uniti e Mosca per liquidare definitivamente il sedicente Stato islamico. Se le zone di de-escalation si riveleranno efficaci, Washington e Mosca potrebbero convenire di istituirne altre in altri territori — sottolineano le fonti.
I rappresentanti del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti non hanno fornito alcun dettaglio sulle possibili trattative. L’ambasciata russa negli Stati Uniti non ha rilasciato commenti sulla situazione.

Fonte: it.sputniknews

NON PERDERE I NOSTRI ARTICOLI. METTI UN LIKE