loading...

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato la decisione dell’amministrazione del presidente Donald Trump, di vendere all’Arabia Saudita una grande quantità di armi ad alta precisione dal valore di più di 500 milioni di dollari..

Con il voto al disegno di legge, approvato con 53 voti a favore e 47 contro, i senatori hanno respinto l’iniziativa del loro collega repubblicano Rand Paul sul divieto di transazione di armi a Riyadh. Paul ha spiegato che l’accordo potrebbe condurre all’uso di queste armi nello Yemen già devastato dalla guerra.

loading...

Nell’elenco delle armi vendute all’Arabia Saudita, figurano carro armati, artiglieria, radar, veicoli corazzati e navi, elicotteri e motovedette. Inoltre, Gli USA contribuiranno a modernizzare la flotta aerea del regno saudita con aerei da trasporto e ricognizione, aerei da attacco leggero e sistemi di guida.

“Stiamo buttando benzina sul fuoco alla corsa agli armamenti in Medio Oriente”, ha dichiarato il senatore Paolo durante il dibattito al Senato, citando il problema della carestia, del colera nello Yemen e gli abusi interni dei sauditi come ragioni per non sostenere la vendita di munizioni.

Più di 4.125 civili sono stati uccisi e più di 7.200 sono stati feriti in Yemen in seguito alla campagna di bombardamenti guidati dall’Arabia Saudita iniziata nel marzo 2015, secondo un rapporto di Human Rights Watch.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_senato_degli_stati_uniti_approva_laccordo_sulla_vendita_di_armi_allarabia_saudita/82_20507/

loading...