USA: CON LA SCUSA DI BATTERE L’IS, HA FATTO UN GENOCIDIO

LEGGI ANCHE: