loading...

di  Fabio De Maio

Notiamo come buona parte dell’attenzione dei media in questi giorni sia stata monopolizzata dal velo indossato dal commissario Europeo Mogherini durante una visita di Stato in Iran, il gesto dell’Alto rappresentante UE ha attirato critiche di partiti ed associazioni ,da sinistra a destra(un altro segnale che queste definizioni sono sempre meno rappresentative delle grandi dialettiche e dei cambiamenti profondi in atto nella nostra realtà).

loading...

La Mogherini é stata accusata di aver compiuto un “gesto di sottomissione rispetto al ruolo della donna e rispetto ai valori occidentali”(citiamo una sintesi di varie dichiarazioni).


Ci permettiamo ,nel nostro piccolo,di intervenire perché riteniamo non si tratti solo di una vicenda di “costume” ma che siamo davanti ad un’ ulteriore prova delle manipolazioni della Verità e della Realtà che il pensiero unico globalista impone ai media e al mondo politico e culturale europeo.
Lo possiamo notare ancora meglio se verifichiamo che, soprattutto nella stampa di “destra”,il comportamento della Mogherini sia stata messa in rapporto con quello di Melanie Trump, che non ha indossato il velo durante la recente visita del marito in Arabia Saudita.

Melania Trump con il presidente

Ricordiamo che in quella visita,il Presidente americano ha firmato un accordo per la fornitura di 110 miliardi di dollari di armi,continuando nella storica alleanza di ferro con l’immonda monarchia saudita,che diffonde il whaabismo,una visione integrista ed eretica dell’Islam e appoggia e finanzia il terrorismo integralista in tante aree.

Aggiungiamo che da 4 anni i monarchi stanno conducendo una guerra spietata in Yemen,con continui bombardamenti e stragi di civili,compiute con armi americane ma anche europee e purtroppo italiane,con la recente visita di Renzi(e la vergogna dei rolex) le forniture di armi sono state confermate.

In realtà i Saudi sono molto “pragmatici”,business is business,nel passato non hanno esitato a radere al suolo moschee antiche e prestigiose ,con la scusa della presenza di statue o immagini che contrasterebbero con la loro visione dell’islam,per costruirne dei centri commerciali.
Sicuramente ,di fronte al loro principale finanziatore e protettore,la moglie non velata era sicuramente un dettaglio insignificante,decine di migliaia di altre donne avranno l’imposizione del burka nelle aree controllate dai Saudi o nelle comunità musulmane ,anche europee ,che sono da loro finanziate.

Bambini nello Yemen bombardato

Non abbiamo letto queste cose sui giornali italiani,nonostante si tratti di fatti indiscutibili e piu’ che veritieri,da tempo diciamo che la propaganda filo americana é talmente diffusa da avvolgere con una cappa di falsità e di menzogna l’intera realtà italiana ed europea.

Siamo sicuri che I nostri “valori” siano minacciati da un ministro che rispetta le tradizioni locali,in un paese come l’Iran che lotta da anni contro il terrorismo saudi-americano in Libano,in Siria ,in Iraq e siamo sicuri che Melanie Trump rappresenti l’emancipazione della donna occidentale,senza velo, mentre il Presidente Usa, con una firma, garantisce anni di Caos,di destabilizzazone,di avanzata del peggior integralismo “eretico”islamico in Medio Oriente MA ANCHE in Europa?

Nei paesi sotto controllo dei Saudi o dei gruppi terroristi a loro affiliati esiste la libertà religiosa?I cristiani possono liberamente pregare?
La risposta é ovviamente NO,mentre questo succede in Iran ,in Siria ,in Libano,paesi che anche grazie all’Iran non sono diventati un califfato whaabita.

Andiamo oltre,smascheriamo la propaganda americana veicolata dai soliti servi dei servi,a volte chiamati anche giornalisti!

Fonte: La Terra dei Padri

loading...