loading...

I media israeliani hanno raggiunto una nuova morale di richiedere apertamente agli Stati Uniti di prepararsi per un conflitto in Siria, inclusa la possibilità di entrare in un confronto diretto con gli alleati della Siria, quali la Russia e l’Iran.
In un recente articolo intitolato “perchè Israele necessita di preparare gli Stati Uniti per la prossima guerra in Siria”, lo scrittore Eric R. Mandel (un americano sionista) per conto del Jerusalem Post, ha proposto che il governo degli USA e la gente devono essere disponibili ad appoggiare Israele nel caso di qualsiasi attacco futuro da parte delle Forze Armate di Israele contro obiettivi militari in Siria, contro gli iraniani e la federazione russa.

L’articolo di Mandel è un ecellente esempio di come gli israeliani , gruppi di interesse pro -guerra, parlando attraverso un esponente della estrema destra sionista, cercano di convincere i circoli militari americani , il Governo statunitense e la popolazione a partecipare a guerre che soltanto apporterebbero benefici alle ambizioni egemoniche di Israele e dello Stato profondo USA.
Questo avviene in un momento in cui la violenza del conflitto nella Repubblica Siriana ha raggiunto il suo punto più basso, grazie ai pazienti sforzi diplomatici dell’Iran e della Russia nell’aver stabilito le zone di pacificazione in Siria, Mandel offre una posizione radicale nel suo articolo che è scritto per mettere paura all’opinione pubblica statunitense ed ottenere l’appoggio alle azioni militari che distruggerebbero tali progressi di pace ottenuti in Siria.

loading...
Forze israeliane sul Golan

Il mito affermato da Mandel è basato sul fatto che il movimento libanese Hezbollah controllerebbe completamente il governo libanese, così come anche vari governi sud americani (senza nominarli) e che il maestro di questa insidiosa cospirazione contro Israele sarebbe l’Iran.
In effetti la menzogna di Mandel è molto nostalgica di quello che era comprovato come l’assurdo “asse del male” o della teoria della cospirazione (in cui erano pate l’Iraq baatista, la Corea del Nord, l’Iran e Al Quaeda che erano tutti un caos l’uno cntro l’altro) che fu attribuita ai politici statunitensi e si diffuse fra i media occidentali la fine di giustificare l’invasione dell’Iraq.

Fonte: Al Masdar

Traduzione: Alejandro Sanchez – Controinformazione

loading...