I Caschi Bianchi hanno fra le mani dei cartelli, mentre inscenano il 26 ottobre 2017 una protesta denominata “Assad assedia Ghouta”, per attirare l’attenzione sulla morte dei bambini a causa della malnutrizione [Fadi al-Shami / Agenzia Anadolu]

FONTE: MIDDLEEASTMONITOIR.COM

Gli Stati Uniti hanno congelato i finanziamenti all’unità di difesa civile dei Caschi Bianchi siriani, a meno di due mesi dall’elogio per i risultati del gruppo, nel corso di un incontro con loro a Washington, ha riferito CBS News.

Il Dipartimento di Stato americano ha annunciato ieri che i fondi al gruppo, che costituiscono un terzo del loro budget totale, sono stati sottoposti a “revisione attiva”.

“Questo è uno sviluppo molto inquietante”, ha detto un funzionario dei Caschi Bianchi. “In definitiva, ciò avrà un impatto negativo sulla capacità degli operatori umanitari di salvare vite umane.”

I Caschi Bianchi, formalmente conosciuti come Difesa Civile Siriana, sono una forza di salvataggio di 3000 volontari che hanno salvato la vita a circa 70.000 persone dall’inizio della guerra. Il gruppo è stato nominato per il Nobel per la pace e un documentario sui volontari ha vinto un Academy Award agli Oscar nel 2017.

Secondo quanto riferito, l’organizzazione non ha ricevuto fondi dagli Stati Uniti per diverse settimane, la quale ha sollecitato un’inchiesta riguardo al fatto se ciò alla lunga continuerà. Mentre il gruppo ha un “piano di emergenza”, il leader del gruppo Raed Saleh ha detto che si sarebbero sforzati per resistere ulteriormente uno o due mesi.

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sospeso 200 milioni di dollari di finanziamento per i risultati della ripresa in Siria a fine marzo, di cui i Caschi Bianchi sono solo uno dei numerosi progetti di struttura e di welfare da colpire. Una nota interna stabiliva che l’amministrazione Trump doveva confermare il mese scorso se i fondi sarebbero stati riavviati, o che il Near East Bureau avrebbe avviato “procedure graduali di shut-down.”

I Caschi Bianchi hanno risposto oggi su Twitter a questi rapporti, affermando: “Il 31 marzo il governo degli Stati Uniti ha congelato 200 milioni di dollari per la Siria, che includevano un sostegno indiretto ai Caschi Bianchi, nonché fondi per la ricostruzione e la ripresa per altri. [Il] Congelamento non è specifico per i Caschi Bianchi e speriamo che tutti i fondi per la Siria non tardino a riprendere.”

La mossa arriva dopo che i funzionari americani hanno elogiato, durante un incontro, il lavoro cruciale svolto dai Caschi Bianchi volontari.

“I nostri incontri di marzo sono stati molto positivi. Ci sono state anche osservazioni da parte di alti funzionari circa impegni a lungo termine anche per il 2020. Proposte per fermare il sostegno non sono proprio state avanzate”, ha detto Saleh.

I Caschi Bianchi sono stati al centro di numerose teorie cospirative online, originate dai sostenitori di Russia, Iran e regime siriano. Una recente notizia includeva foto che hanno dimostrato che il gruppo di Difesa Civile aveva, secondo quanto si dice, messo in scena immagini dell’attacco chimico a Douma; è emerso successivamente che le foto menzionate erano tratte da un film siriano.

La scorsa settimana, la portavoce del Ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato che il gruppo fosse una creazione di un ex ufficiale dei servizi segreti britannico e finanziato dal miliardario George Soros. Il gruppo è stato anche accusato dal regime siriano di essere una copertura per le organizzazioni terroristiche.

Fonte: https://www.middleeastmonitor.com

Link: https://www.middleeastmonitor.com/20180504-us-freezes-funding-to-syrias-white-helmets-rescue-unit/

04/05/2018

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da NICKAL88