di  Damian Martinovich

Nuove sanzioni anti-russe, mercati finanziari russi in crisi, un rublo in caduta, minacce occidentali per bombardare le forze siriane ei suoi sostenitori in Siria, la “false flag” di Skripal in Inghilterra- che cosa sta succedendo?
Benvenuti al quarto mandato presidenziale, signor Putin! Tutte queste azioni fanno parte della campagna attentamente pianificata che funge da “pacchetto di accoglienza” per molto probabilmente l’ultimo mandato presidenziale del presidente russo.

L’Occidente sta sostanzialmente inviando un messaggio chiaro al presidente russo. Avrai sei anni di crisi costanti e inferno. Faremo in modo di non farti avere una giornata tranquilla. E mi dispiace, non c’è modo di avere il tempo di concentrarsi sui problemi interni della Russia e sulle questioni interne come promesso durante la tua campagna presidenziale.

Saranno anche tempi difficili per l’economia russa. Tuttavia, i russi dovrebbero rendersi conto che avere uno stipendio di 20K rubli (300 dollari) è meglio che avere 20 milioni di morti come nella seconda guerra mondiale. Questo è un piccolo prezzo da pagare per essere una delle ultime nazioni sovrane rimaste al mondo. A lungo termine, è meglio ridurre la dipendenza russa dalla tecnologia, dalle importazioni e dai mercati occidentali.

La Russia ha bisogno di prendere diversi provvedimenti risoluti che infliggeranno costi significativi a Washington e ai suoi vassalli occidentali:

MISURE ECONOMICHE

Divieto a tutte le principali compagnie americane in Russia, che possono essere facilmente sostituite con equivalenti russi.
Tutti i McDonalds, Burger Kings, Pizza Huts e Starbucks dovrebbero essere vietati. Queste misure non danneggeranno l’economia russa tanto quanto la Russia ha già le sue franchigie di fast food.
Divieto di società di software americane in Russia. Ci sono molte compagnie di software russe che possono sostituire i prodotti americani.
Bloccare Google, Facebook, Instagram e Twitter. La Russia ha già forti equivalenti che sopprimono la concorrenza occidentale e sono dominanti sul mercato russo – Yandex, Vkontakte, Odnoklassniki ecc. Fondamentalmente, la Russia dovrebbe creare uno spazio di informazione indipendente allo stesso modo della Cina.
La Russia è un importante fornitore globale di titanio, utilizzato nel settore aerospaziale, dovrebbe limitare tali vendite a società statunitensi tra cui Boeing.
La Russia dovrebbe anche smettere di comprare aeroplani Boeing o qualsiasi altra tecnologia manifatturiera americana e smettere di vendere motori razzi russi alla NASA.

Putin al momento delle scelte

MISURE FINANZIARIE

Iniziare a fare DUMPING con i dollari e tutti gli scambi internazionali con dollari. Richiesta di partner commerciali internazionali per facilitare il commercio in qualsiasi valuta tranne il dollaro americano.

MISURE POLITICHE E MILITARI

Più in particolare, la Russia dovrebbe iniziare a condurre guerre per procura contro l’America, allo stesso modo in cui gli Stati Uniti stanno conducendo una guerra per procura contro la Russia in Ucraina sostenendo il regime anti-russo a Kiev e armando le milizie fasciste nel Donbas che stanno uccidendo la popolazione di etnia russa. La Russia dovrebbe seriamente considerare di armare i talebani in Afghanistan, gli Hezbollah in Libano, aiutare l’Iran a modernizzare le sue forze armate, vendere loro S-400 e facilitare progetti di tecnologia militare congiunta.

Fondamentalmente, la Russia dovrebbe proporsi per tutte le nazioni e le organizzazioni considerate dagli americani come i loro nemici. Ciò ferirebbe davvero Washington. Questa è l’unica reazione idonea e appropriata alla politica estera di Washington. Il nemico del mio nemico è mio amico: la Russia dovrebbe abbracciare le basi di una politica estera realistica. I neoconservatori statunitensi comprendono solo il linguaggio della forza, questo è un fatto ‘

Il ministro degli Esteri russo Lavrov ha appena affermato che i negoziati sulla situazione della penisola coreana dovrebbero portare al disarmo nucleare della regione. Perché la Russia è così ansiosa di denuclearizzare la penisola coreana? Non è di vitale interesse per la Russia. Forse la Russia dovrebbe fare della Corea del Nord un alleato e iniziare ad armare la Corea del Nord ancora di più. Perché aiutare l’America a neutralizzare la minaccia coreana? Forse dovrebbero aiutare la Corea del Nord a sviluppare un missile ancora più letale. In questo modo i neocon penseranno due volte prima di scagliarsi contro la Russia.

Aviazione russa schierata

RAPPORTO DA RICONSIDERARE CON ISRAELE

La Russia deve riconsiderare le sue attuali relazioni con Israele perché questo è fondamentalmente sbagliato per tanti motivi, non ultimo perché invia messaggi ambigui agli alleati russi in Medio Oriente.
I primi passi sono già stati presi; L’ambasciatore di Israele è stato convocato al Ministero degli Affari Esteri russo. Ma dovrebbero fare molto di più. L’intera crisi attuale è una conseguenza del desiderio di Israele di sostenere il caos controllato in Siria per i decenni a venire e la Russia non dovrebbe tacere per quanto riguarda i costanti attacchi aerei di Tel Aviv contro la Siria.

Perché la Russia tace quando Israele bombarda la Siria, ma minaccia gli Stati Uniti quando dice che vuole fare lo stesso? Dov’è la logica? Perché Israele può farlo e gli Stati Uniti, in quanto prima superpotenza del mondo, non possono? Se la Russia non è pronta a vendicarsi contro Israeleperché affermano di essere pronti a vendicarsi contro gli Stati Uniti? Non ha senso. Pertanto, i russi non dovrebbe dare a Israele un permesso gratuito e dovrebbero imporre un simile insieme di sanzioni economiche e politiche come nel caso degli Stati Uniti.
In ogni caso, la Russia dovrebbe chiarire a Israele che, in caso di guerra globale russo-americana, Israele sarà uno dei primi a essere spazzato via con l’aiuto delle armi nucleari russe. Questo li farà riflettere due volte prima di istigare un conflitto globale contro la Russia.

CONCLUSIONE

Per concludere, invece di lamentarsi e piangere per azioni illegali illegali e illegittime che non sono conformi al diritto internazionale, la Russia e Putin dovrebbero prendere provvedimenti seri e concreti per fermarli.

È tempo di andare in pensione per i vecchi politici russi. Il ministro degli Esteri russo Lavrov ha già accennato al fatto che vuole ritirarsi dopo decenni di instancabile e, in alcuni momenti, brillante servizio alla Russia. Penso che Putin dovrebbe lasciarlo andare in pensione e trovare una nuova ministra degli Esteri giovane, energica e nazionalista che prima di tutto smetterà di chiamare come partner i paesi occidentali come fa Lavrov in ogni occasione. Un bullo capisce solo un linguaggio da bullo e le azioni di forza.

Dmitry Medvedev, attuale primo ministro russo, è rimasto invisibile per anni, praticamente un morto che cammina. L’uomo che passerà alla storia come una persona che ha permesso all’Occidente di bombardare Gheddafi non ponendo il veto a una risoluzione dell’ONU per una no-fly zone sulla Libia. Altri liberali russi dovrebbero essere eliminati e la politica economica e finanziaria dovrebbe essere più nazionalista e protezionista.

Il presidente Putin è attualmente troppo debole su troppe questioni. Parla ancora di “partner occidentali”. Persino l’ex capo dell’intelligence israeliana Yakov Kedmi pensa che dovrebbe essere più duro con i bulli neocon. La Russia ha bisogno di qualcuno con un po ‘di buone maniere di Zhirinovsky nella politica estera russa, specialmente in questo momento.

Quindi, in questo momento critico per l’umanità, avendo in mente che tutti gli MSM occidentali stanno ignorando completamente il pericolo di avere la 3 Guerra Mondiale, Putin dovrebbe andare in diretta TV, fare una dichiarazione di rottura e spiegare ai cittadini russi, e soprattutto al mondo, che l’intero pianeta è sull’orlo della Terza Guerra Mondiale.

E infine, la Russia deve capire che questo non ha nulla a che fare con Assad, la Siria o il Medio Oriente. Ha tutto a che fare con la Russia.Israele e gli Stati Uniti hanno deciso che è il momento perfetto per infliggere un’umiliante sconfitta alla Russia in Siria e portarli fuori da questa complessa equazione.

Se la Russia non fa nulla e si nasconde sotto il tavolo mentre piagnucola e protesta contro gli illegali attacchi americani, britannici, francesi e israeliani contro il popolo siriano, sarà la definitiva sconfitta e umiliazione per la Russia e Putin. Nessuno vorrà più essere un alleato russo, anche se molti paesi non sono in fila per diventarne uno, a dire il vero. Questa sarà una sconfitta geopolitica di intensità gigantesca e in tal caso è meglio che i russi lascino la Siria piuttosto che umiliarsi ulteriormente.

L’arretramento evita l’inevitabile: alla fine la pace mondiale dipenderà dalle nazioni che sfidano l’egemonia globale degli Stati Uniti. La Russia, in primo luogo, resiste agli Stati Uniti / a Israele in Siria fin dall’ l’inizio .
Presidente Putin, questa è la tua chiamata. O entrerai nella storia come il più grande statista russo che sia mai vissuto sotto il sole oppure come Ivan il Terribile 2.0, il cui prospero primo stadio del dominio finì nel caos supremo, nella disintegrazione e nei “tempi difficili” in Russia.

Godspeed a te, Vladimir Vladimirovich! Il destino della Russia e dell’umanità è nelle tue mani.

Questo post è apparso per la prima volta su Russia Insider

via Controinformazione