Il nuovo Capo di Stato Maggiore delle Forze di Difesa Israeliane (IDF), il generale Aviv Kchavi, voleva assassinare il presidente siriano Bashar Al-Assad, seconda una notizia riportata dal giornale saudita Elaph, e rilanciata dal Jerusalem Post.

Citando un alto funzionario israeliano a condizione di anonimato, la pubblicazione saudita ha affermato che mentre prestava servizio come direttore dell’intelligence militare, Kovachi stava spingendo per rimuovere Assad dal potere nell’ambito di una mossa per indebolire Hezbollah.

Kovachi suggerì addirittura di assassinare Assad se non avesse lasciato la presidenza, si legge nell’articolo.

Tuttavia, il suggerimento di Kovachi di assassinare Assad è stato alla fine accantonato, mentre l’intelligence israeliana ha preso una strada diversa per combattere il ruolo di Hezbollah in Siria.

via L’Antidiplomatico