TEHRAN (Tasnim) – Un analista politico americano ha riferito che la Casa Bianca ora vede il principe ereditario saudita Mohammad bin Salman come un “cane sciolto” che si è trasformato in una “responsabilità internazionale”, aggiungendo che Washington sta cercando di tenerlo a freno.

White House Desperate to Rein in Saudi ‘Loose Cannon’: Analista statunitense
“Bene, penso che ci sia un certo numero di problemi in corso. Prima di tutto, dobbiamo capire la relazione tra l’Arabia Saudita e gli Stati Uniti. L’Arabia Saudita è probabilmente uno degli alleati più stretti degli Stati Uniti in Medio Oriente insieme a Israele.

E l’Arabia Saudita è anche un importante mercato di esportazione per gli armamenti americani. Recentemente, c’è stato un accordo di miliardi di dollari tra gli Stati Uniti e l’Arabia Saudita e questo è un grande boom per i produttori di armi americani. Questo è essenzialmente un mercato di esportazione straniera per gli armamenti sottoscritto dal governo americano. Quindi, ci sono molti interessi personali che esigono di preservare questa relazione “, ha detto Keith Preston, capo redattore di AttacktheSystem, alla agenzia  Tasnim.

Gli Stati Uniti e l’Arabia Saudita sono collegati a tutti i livelli, ha aggiunto.

Riferendosi alla situazione nello Yemen, Preston lo ha descritto come molto seria.

“Questa è ora la peggiore crisi umanitaria in tutto il mondo. Ed è diventato qualcosa che ha portato molte critiche internazionali ai sauditi. È arrivato al punto anche che i media americani non possono ignorare ciò che sta accadendo in Yemen. Fino a poco tempo fa, i media americani non avevano mai riferito di nulla di quello che aveva a che fare con la guerra in Yemen, neppure  i media anti-Trump. Intendo che gran parte dei media negli Stati Uniti è affiliata al Partito Democratico, che è il partito di opposizione all’amministrazione presidenziale, ma anche quelle reti non hanno riferito ciò che stava accadendo nello Yemen.

Tuttavia  questo è cambiato di recente. Ultimamente la MSNBC, in realtà ha fatto girare una storia su quello che sta succedendo nello Yemen. Quindi, la situazione dello Yemen è diventata così grave che non può essere ignorata dai politici americani o dai media americani.

“Per quanto riguarda l’incidente di Khashoggi (di cui Washington è preoccupato), lui, Mohammad bin Salman, ha fatto un errore nel far uccidere qualcuno che era in realtà un eminente giornalista americano. Anche se era cittadino  in Arabia Saudita, viveva negli Stati Uniti da anni e in realtà scriveva per alcuni dei principali giornali. Quindi, questo non è qualcuno che possono semplicemente zittire o spazzare sotto il tappeto. In particolare, a causa del ruolo dei turchi in questo, visto che  i turchi potrebbero effettivamente avere registrazioni di questo e quello, e sono stati, i turchi, il governo turco quello che ha fornito questi elementi  ai media internazionali e il governo turco penso che in proposito si è dimostrato molto scaltro.

Quello che stanno cercando di fare è tentare di lavorare e porre un cuneo tra americani e sauditi e stanno giocando in modo strategico molto bene. Ma questa è diventata una situazione che gli Stati Uniti semplicemente non possono ignorare e ora è stato introdotto un disegno di legge nel Senato americano, è stata introdotta una legislazione che fermerebbe le vendite di armi all’Arabia Saudita. … Se passa questa, il presidente, Donald Trump, dovrebbe firmare di nuovo la legislazione. Quindi, questo è ancora qualcosa che è in corso di  lavorazione. ”

Notando che il principe ha oltrepassato certi limiti, Preston ha detto: “Penso che la migliore soluzione possibile  sia quella per cui  gli americani alla fine preferiscono e sospetto che, dietro le quinte, gli americani lavorino con la famiglia reale saudita per trovare la possibilità di  far rimuovere questo individuo dal potere” .

Fonte: Tasmi News

Traduzione: Luciano Lago

via Controinformazione