Il 10 giugno, i commando dell’esercito arabo siriano (SAA) hanno distrutto due veicoli del Fronte nazionale per la liberazione (NFL) sostenuto dalla Turchia sulla strada al-Ankawi-Qalidin nella pianura al-Ghab nella campagna nord-occidentale di Hama con due missili teleguidati (ATGM) anti-tank Kornet , secondo l’agenzia di stampa SMART pro-opposizione siriana. I Commandos hanno anche preso di mira un furgone che ha tentato di evacuare i combattenti feriti con un terzo missile ATGM.

Attivisti pro-opposizione siriani hanno rivelato che 12 combattenti della 2ª Divisione costiera della NFL sono stati uccisi e molti altri sono rimasti feriti negli attacchi dell’ATGM.

La 2a Divisione costiera aveva preso di mira due gruppi dell’ASA con missili Fagot ATGM nella campagna settentrionale di Lattakia il 31 maggio , provocando la morte di almeno un soldato dell’ASA. L’attacco del 10 giugno dei commandos della SAA potrebbe essere una ritorsione contro il gruppo proturco della NFL.

Gli osservatori locali sostengono che la SAA sta utilizzando un ATGM Kornet-EM di nuova fornitura con un’autonomia fino a 10 km per colpire obiettivi su strade vitali nelle pianure di al-Ghab e nella campagna settentrionale di Lattakia. Tuttavia, queste affermazioni devono ancora essere confermate.

L’ESERCITO SIRIANO CONTINUA LA SUA AVANZATA NELLA PARTE ORIENTALE DI AL-SUWAYDA

Il 10 giugno, l’Esercito arabo siriano (SAA) ha catturato la valle di Ar’ar e il villaggio di Rasm Hatite nella campagna orientale di al-Suwayda in seguito ai pesanti scontri con i restanti combattenti dell’ISIS, secondo le fonti filo-governative siriane.
L’agenzia di stampa collegata all’ISIS, Amaq, ha riferito che i combattenti dell’ISIS hanno lanciato un contrattacco limitato su una posizione della SAA a M’ar’ar Hill, che è stata liberata il giorno prima . Secondo l’agenzia di stampa, i combattenti dell’ISIS hanno ucciso 12 soldati e ufficiali dell’SAA durante gli scontri.

Combattenti dell’ISIS sostengono anche di aver distrutto due carri armati della SAA nella campagna orientale di al-Suwayda con un missile ATGM e una granata a propulsione a razzo, secondo Amaq.

Il blog siriano al-Suwayda 24 ha affermato che la SAA ha ucciso cinque combattenti dell’ISIS durante gli scontri a M’ar’ar Hill. Il blog ha anche confermato che il gruppo terroristico non è riuscito a riconquistare la collina strategica.

Il SAA ha lanciato la sua operazione militare contro le celle rimanenti di ISIS nella campagna orientale di al-Suwayda il 2 giugno . Finora la SAA ha riconquistato diverse aree tra cui M’ar’ar Hill, il villaggio di Ashrfya e l’area di Beir Aura.

Fonte: South Front

Traduzione: Alejandro Sanchez

via Controinformazione