Lo ha dichiarato il ministero della Difesa russo.

L’Esercito Libero Siriano e le forze speciali statunitensi stanno preparando una provocazione usando sostanze tossiche a Deir ez-Zor, ha denunciato il portavoce ufficiale del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov.

“Secondo le informazioni confermate da tre canali indipendenti in Siria, il comando del cosiddetto Esercito Libero Siriano con l’assistenza delle forze speciali americane sta preparando una grave provocazione con l’uso di agenti chimici nella provincia di Deir ez-Zor”.

Secondo Konashenkov, per simulare “un nuovo attacco chimico di Damasco contro la popolazione civile” i combattenti dell’opposizione armata anti-Assad hanno portato bombole contenenti cloro in un centro della provincia di Deir ez-Zor.

“Dopo la diffusione sui media occidentali, il video fabbricato dovrebbe servire per giustificare nuovi raid della coalizione occidentale in Siria contro le forze governative e l’avanzata dei ribelli contro l’esercito governativo siriano sulla riva orientale dell’Eufrate”.

via Sputnik