“Le nostre navi armate di missili da crociera Kalibr monteranno una guardia permanente nel Mar Mediterraneo a causa della continua minaccia terroristica in Siria”, ha dichiarato il presidente russo Vladimir  Putin durante un incontro con le autorità militari del suo paese nella città russa di Sochi.

Il leader russo ha affermato che gli attacchi con i missili cruise e le operazioni di attacchi aerei negli ultimi anni hanno inflitto duri colpi ai terroristi, alle loro”infrastrutture e installazioni” chiave nel paese arabo.

Il capo dello stato russo ha aggiunto che il successo delle operazioni antiterrorismo in Siria è dovuto in gran parte all’alto livello di preparazione tecnologica delle forze armate russe.

Inoltre, Putin ha insistito sul fatto che per modernizzare le forze armate russe bisogna continuare con la pratica di spedizioni, manovre e addestramento in aree remote. “Per quest’anno 2018 abbiamo programmato 102 spedizioni di navi da guerra e sottomarini”, ha precisato.

via L’Antidiplomatico